Progetto d’eccellenza

“Territori del vino e del gusto. In viaggio alla scoperta del genius loci

SCHEDA TECNICA

 

OBIETTIVI

Obiettivo dell’intervento è quello di rafforzare il sistema di offerta del turismo siciliano con particolare riferimento al segmento enogastronomico, e di incrementare la domanda, nazionale ed internazionale, interessata a tale prodotto.

Nello specifico si tratta di un progetto d’eccellenza (art. 1, comma 1228, Legge 27/12/2006, n. 296) finalizzato alla valorizzazione turistica dei territori meno conosciuti sfruttando la notorietà ed il prestigio di cui godono i prodotti tipici locali legati principalmente al mondo del vino e della gastronomia.

Il progetto mira tra l’altro a favorire un’efficace integrazione fra turismo e cultura locale in un’ottica di sostenibilità, facendo leva sulle ricchezze autoctone della regione (vigneti collinari, spazi agricoli e coltivazioni estensive) e sulla funzione che queste svolgono nella conservazione delle identità territoriali.

Non meno importante è l’intenzione di organizzare le attività e l’investimento economico del progetto in funzione della creazione della D.M.O. (Destination Management Organization) “Enogastronomia”, in coerenza con quanto previsto dal PO FESR 2014-2020 (OT 6.8.3) e con il Piano regionale di propaganda turistica.

CONTENUTI

Il progetto intende dare vita ad un’articolata strategia operativa basata, in via prioritaria, sulla realizzazione di un calendario unico delle più importanti manifestazioni enogastronomiche siciliane. Il calendario costituisce l’elemento centrale del progetto in considerazione dell’elevato valore attrattivo che la domanda turistica riconosce agli eventi di questo tipo, percepiti come espressione genuina della cultura e delle tradizioni locali.

Le singole manifestazioni vengono inserite in un circuito strutturato e fatte rientrare all’interno di un “brand” identificativo che le caratterizza come parte di un progetto organico. L’Assessorato provvede ad assicurare la presenza istituzionale e ad animare uno spazio identificativo affidandone la cura ad un soggetto altamente specializzato nella gestione di questo tipo di attività.

Attorno al calendario sono state programmate azioni di sensibilizzazione, valorizzazione e promozione del progetto articolate in apposite linee d’intervento.

  1. linea d’intervento 1: azioni di sensibilizzazione Rientrano in questa linea:
    • la realizzazione di attività di animazione territoriale anche attraverso “laboratori del gusto” organizzati con Slow Food;
    • la formazione degli operatori dell’offerta attivi nel mercato del turismo enogastronomico (attraverso conferenze, seminari etc.) per elevarne le competenze professionali;
    • la realizzazione di un convegno tecnico-scientifico;
  2. linea di intervento 2: azioni di valorizzazione Rientrano in questa linea:
    • il sostegno alle azioni di marketing territoriale volte a favorire una fruizione sostenibile delle manifestazioni, in linea con la natura del progetto;
    • la creazione del circuito delle manifestazioni enogastronomiche;
    • la realizzazione di iniziative a supporto del progetto, attraverso l’organizzazione di micro-eventi (come conferenze, meeting di presentazione, conferenze-stampa etc.) da realizzare nel territorio siciliano per presentare al pubblico le eccellenze enogastronomiche e territoriali dell’isola;
  3. linea di intervento 3: promozione e sostegno alla commercializzazione Rientra in questa linea la realizzazione:
    • di un software applicativo per dispositivi mobili, per orientarsi, trovare le località che ospitano le manifestazioni, per avere notizie sugli eventi;
    • di una cartina a stampa, contenente le informazioni relative alla localizzazione delle manifestazioni;
    • di uno spot (messo in onda da Gambero Rosso Channel) e di un video da distribuire come veicolo di promozione del progetto e delle località che ospitano le manifestazioni;
    • di una campagna di prodotto attraverso advertising, inserzioni, p.r.
  1. linea di intervento 4: coordinamento e monitoraggio

Rientrano in questa linea tutte le attività condotte dal personale interno, con l’eventuale assistenza di soggetti esterni, per assicurare il corretto monitoraggio dell’iniziativa e l’eventuale correzione per assicurare la necessaria aderenza delle azioni agli obiettivi prefissati;

  1. linea azioni comuni

Rientrano in questa linea le attività che verranno realizzate in coordinamento con la Sardegna, regione partner del progetto (di cui la Sicilia è capofila):

  • realizzazione di iniziative di promozione all’estero (con l’ausilio dell’ENIT);
  • realizzazione di un workshop con buyers provenienti dall’Italia e/o dall’estero e operatori siciliani del settore (anche questa con la collaborazione dell’ENIT)

 

Guarda il progetto su Gambero Rosso

Guarda il progetto su Visit Sicily